::notizie::

Pagina 1 di 269: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [>] [>>] Notizie totali: 807
* Categorie 

Napoli - Polizia Locale - L è tutto sbagliato, l è tutto da rifare

SINDACATO Li.Po.L. "Libera Polizia Locale"

Lettera ai Cittadini di Napoli e agli Organi d’informazione

 

Napoli -  Polizia Locale “L'è tutto sbagliato, l'è tutto da rifare”  

     

         

 E’ pervenuta, a questa O.S. Li.Po.L. “Libera Polizia Locale” , nota Prot. PG/2019/214716  di stamani 06/03/2019 a firma del Comandante dr. Ciro Esposito, avente ad oggetto: “  Informazione su impiego personale motociclista della Polizia Municipale” 

Premesso che

  1. il Corpo di Polizia Locale fosse sottorganico  già si sapeva  e che, visto le condizioni di lavoro  e di malessere degli operatori (tranne per i “fortunati” ) , ci fosse un “si salvi chi può” .....

                                                                           clicca qui per leggere Prot. 159-2019 Polizia Locale Napoli - Lè tutto sbagliato.L è tutto da rifare 
    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Daniele Minichini - Li.Po.L. scrive ai Ministri Tria e Salvini per costi maggiorati per leasing e problematiche Polizia Locale Napoli

Al Ministro dell’Economia e delle Finanze Prof. Giovanni Tria

Al Ministro dell’Interno On. Matteo Salvini             

                                            


                                                              

Costi “maggiorati” per il leasing - problematiche Polizia Locale di Napoli    

 

 

La scrivente O. S. Li.Po.L “Libera Polizia Locale”,

ha appreso stamani ,tramite l’articolo a firma di Paolo Barbuto dal titolo ” Pochi Vigili, tagli alle auto di servizio ma cinque avranno gomme da neve” pubblicato a pag. 22 del quotidiano Nazionale “ Il Mattino” (qui in allegato) , che il Corpo di Polizia Locale di Napoli passerà dalle attuali 90 Peugeot 208 alle future 81 auto Fiat Tipo che dovrebbero arrivare a metà aprile 2019 in leasing al costo in media di 432 euro per ogni futuro veicolo ( accordo stipulato tramite i canali ufficiali Consip) a fronte di 239 riportato dal sito della Fiat per un modello di auto identico.

Non sta certo a noi evidenziare che la sicurezza della terza Città Metropolitana d’Italia dovrebbe essere assicurata da una efficace ed efficiente Polizia Municipale prima sentinella del territorio invece troppo spesso “intralciata” da un’Amministrazi Clicca qui Prot. 132 -2018 Costi per leasing - problematiche Polizia Locale Napolif
    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Autismo: stop piani assistenziali; Tar boccia ASL Na2 Nord

Autismo: stop piani assistenziali; Tar boccia ASL Na2 Nord ZCZC9198/SXR ONA42263_SXR_QBXO R CRO S44 QBXO Autismo: stop piani assistenziali; Tar boccia ASL Na2 Nord (ANSA) - NAPOLI, 26 GIU - Con sentenza pubblicata il 20 giugno scorso, il Tar della Campania ha accolto il ricorso proposto dai genitori di pazienti affetti da disturbi dello 'spettro autistico' contro un atto adottato dalla Asl Na 2 Nord, con il quale si era disposta la chiusura di un presidio aziendale a ciclo semiresidenziale destinato alla cura dei pazienti autistici. "Ci sentiamo, dopo numerosi e lunghi mesi di difficolta' che ha rasentato la disperazione, finalmente sollevati dice Daniele Minichini, presidente dell'associazione "Almeno Credo", fondata da genitori di persone ammalati di autismo. "E' un primo forte segnale che ci incoraggia nel perseguimento di cio' che riteniamo spetti di diritto ai nostri figli" aggiunge. "Al di la' della fattispecie concreta regolata con precisione chirurgica dai giudici del Tar, la sentenza puo' rappresentare una pietra miliare in quanto chiarisce che i piani assistenziali personalizzati non possono mai essere interrotti" spiega l'avvocato Giuseppe Cristallino, titolare dello studio legale che patrocina le istanze dei ricorrenti. I disturbi dello spettro autistico, infatti, sono talmente variegati che le linee guida dell'Oms impongono, in applicazione dei principi scientifici generali, la predisposizione da parte dello specialista di un piano assistenziale personalizzato, specifico per ogni singolo paziente. "I nostri figli" - prosegue il presidente Minichini - "necessitano di cure mirate e costanti. In ogni sede abbiamo sempre sostenuto la necessita' della continuita' assistenziale per non vanificare i risultati ottenuti per la regressione della malattia. Abbiamo ottenuto finalmente la giusta consacrazione di un diritto che abbiamo sempre sostenuto, per noi e' finalmente arrivato l'anno zero".(ANSA). PIO/BOM 26-GIU-18 18:48 NNNN
    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta